A partire da luglio 2016 il Canone di abbonamento alla televisione per uso privato verrà rateizzato nella bolletta elettrica. Paga il canone ciascun cliente intestatario di un’utenza di energia elettrica nell’abitazione di residenza.

L’importo del canone per il 2017 è pari a 90€ e viene addebitato per famiglia anagrafica, indipendentemente dal numero di televisori posseduti, suddividendolo in 10 rate mensili da gennaio ad ottobre.

Abbiamo raccolto qui tutte le vostre domande più frequenti.
Cerca la risposta che fa al caso tuo.

Per maggiori dettagli e informazioni è possibile consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate o della Rai.

Le domande più comuni

  • Come faccio a sapere se devo pagare il canone?

    Leggi

    Non guardo mai la RAI, devo pagare il canone tv?

    Leggi
  • Qual è l’importo del canone?

    Leggi

    Nella mia bolletta saranno addebitati pagamenti arretrati relativi al 2016?

    Leggi
  • Sono intestatario dell'utenza elettrica nell'abitazione in cui ho la residenza ma non ho alcun apparecchio televisivo. Come faccio a non pagare il canone?

    Leggi

    Chi è esente dal pagamento del canone TV?

    Leggi
  • Ho pagato l’importo del canone Rai ma non avrei dovuto. A chi posso rivolgermi e cosa devo fare per essere rimborsato?

    Leggi

    Siamo marito e moglie, appartenenti alla stessa famiglia anagrafica, disponiamo di più abitazioni e ciascuno di noi è titolare di una utenza elettrica per uso domestico residente: perché troviamo l’addebito su entrambe le fatture elettriche?

    Leggi